GENERAL LEVY live show with BONNOT | RootzFlava | DotOn Diggeis

12322866_450204071844567_8497515621683386075_o

 

Dopo aver ospitato il leggendario Anthony B, a ridosso di natale un altro regalo per i nostri tesserati: GENERAL LEVY.
Lo storico reggae mc inglese di “Incredible” e “Professional Ganja Smoker” in un live show bollente con il pluripremiato produttore di Assalti Frontali BONNOT, in una formidabile combo collaudata e attiva ormai da molti anni. Suoni che spaziano dal reggae più caldo, per incontrare la sfumature della drum’n’bass più spinta, della jungle e qualche retrogusto jazzato riconducibile ai sofisticati gusti musicali di Bonnot.
Prima e dopo i super nostrani Rootz Flave e Dot On

open h. 21.oo
ingresso riservato ai soci.

__________________________________________________________________________________________________________

General Levy è uno dei massimi esponenti del cosiddetto ‘fast chat style’, ovvero la capacità di cantare rapidamente su una base musicale. Il suo successo coincide con la pubblicazione della hit ‘Mr. Increbible’ inserita nella colonna sonora del film cult ‘Ali G Indahouse’. Ma già in precedenza General Levy aveva calcato i più importanti palcoscenici internazionali anche in compagnia dei più noti artisti reggae del calibro di Buju Banton, Capleton (con cui ha collaborato per il disco ‘Double Trouble’), Chaka Demus & Pliers e tanti altri. Il cantante inglese, inoltre, ha un ottimo rapporto con l’Italia e in particolare con il Sud. Infatti ha spesse volte collaborato con realtà musicali meridionali: con i 99 Posse ha inciso ‘Some say this some say that’, con i Sud Sound System ‘Nu te fa futtere’, e per l’etichetta barese Ragga Meridional Crew, ‘Bring it on’, inserita da General Levy nel suo album ‘Spirit & Faith’. Continuamente in giro per il mondo, ha calcato i maggiori palchi europei, asiatici, africani e americani. I suoi brani sono regolarmente suonati da dj di tutto il pianeta.

Bonnot, al secolo Walter Buonanno, dal 2005 è il
 compositore/produttore/polistrumentista della storica band romana Assalti Frontali. 
Lavora tra Bergamo, la sua città natale, New York e Roma. Premio SIAE “Miglior Compositore Italiano Indipendente 2005/2006” per “Mi sa che stanotte…” degli Assalti Frontali, disco che ha vinto anche il premio P.I.M.I. (Premio italiano musica indipendente) al M.E.I. come Miglior Album dell’anno.
 Sound Designer, ha vinto il secondo premio del Best Event Awards
 Italia 2012 per il monumentale evento di Video/mapping sul Duomo di
 Milano: “D’uomo”.
 Instancabile musicista, sia in studio che sul palco, ha più di 30 di dischi all’attivo tra progetti personali e
 collaborazioni.