Proiezione Film: “OTTOPUNTI”

 

IMG_0327

 

Giovedì sera è stato a dir poco emozionante…la sentita testimonianza di Giuliano ci ha coinvolti tutti in modo particolare: ragazzi che nel 2001 erano a Genova, ragazzi che erano troppo giovani per esserci stati, genitori, adulti che hanno dimostrato ancora un forte ricordo di quei giorni…il documentario “OttoPunti” poi, ha messo la ciliegina sulla torta, ed ha aperto un bellissimo e partecipatissimo dibattito a fine serata.

Il ritorno ricevuto da tutti i numerosi partecipanti è stato di unanime riconoscenza e ringraziamento per l’organizzazione della serata; noi ne siamo particolarmente felici e ci sprona a proseguire e riproporre in futuro altre di queste iniziative…intanto non possiamo che dire un sentito GRAZIE a Giuliano,a Danilo e a Timothy per averci dato la possibilità di ospitarli…è stato un onore e un piacere.

 

 

 

 

ottopunti_cartolina_web

“NON SI ARCHIVIA UN OMICIDIO”

GIOVEDì 5 NOVEMBRE, ORE 21 CINEMA VEKKIO, CORNELIANO D’ALBA (cn)

La proiezione del film “OTTO PUNTI” di Danilo Monte, preceduta dalla presentazione del libro di GIULIANO GIULIANI “Non si archivia un omicidio” sui fatti di piazza Alimonda e l’assassinio del figlio Carlo

Saranno presenti in sala Giuliano Giuliani e i protagonisti del Film.

A 14 anni dal G8 di Genova non è mai scontato tornare a riflettere su quanto accaduto, anche alla luce delle meccaniche tramite cui la politica ed i media continuano a screditare i movimenti di protesta.
Ma questo film è molto diverso da quelli già prodotti in passato perché nel documentario non è presente materiale video d’archivio sulle proteste di quei giorni: l’obiettivo di questa scelta è di descrivere ciò che di tremendo accadde a Genova senza l’utilizzo di immagini scioccanti. Guardiamo Genova oggi e sentiamo ciò che in quei luoghi accadde nel 2001, in questo modo, si immagina, si rivive quell’avvenimento in maniera personale, riflessiva, evocativa. L’obiettivo del film non è fornire l’ennesima prova dell’avvenuta cessazione dei diritti umani durante quelle manifestazioni, ma fare un viaggio nei pensieri di una persona che quei diritti se li è visti togliere. Una privazione con cui è costretto a fare i conti ancora oggi.
La storia è quella di Timothy Ormezzano, che quel 20 luglio venne massacrato di botte per non aver commesso nulla, e poi arrestato e chiuso in una cella per giorni e giorni. Qua cominciò a scrivere un diario, che rappresenta il filo conduttore del film, con gli intermezzi fatti di riflessioni e ricordi di suo padre Gianpaolo Ormezzano, di Haidi Giuliani, Giuliano Giuliani e di Don Andrea Gallo durante la commemorazione in Piazza Alimonda.
Ad anticipare i 55 minuti del film la presentazione del libro “Non si archivia un omicidio” di Giuliano Giuliani, in cui il padre di Carlo descrive, con immagini, video e registrazioni telefoniche alla mano, la vera cronaca dei fatti, con la ricostruzione dei fatti che portarono alla tragedia di Piazza Alimonda.

http://www.danilomonte.com/ottopunti/

clicca qui per accedere all’evento facebook